sbattezzo in Germania

Sbattezzarsi in Germania.

Questo post è dedicato a chi come me è italiano, battezzato, espatriato in Germania e non è credente.

Come già sapete all’atto della registrazione all’ufficio anagrafe tedesco, chiedono di dichiarare la propria religione, ma non a caso! A seconda del proprio credo viene applicato un prelievo direttamente sulla busta paga da destinare alla religione scelta. Io e mio marito siamo atei e come tali ci siamo dichiarati, ma non è bastato per evitare la tassa, che ci è stata ugualmente applicata, aggiungerei ingiustamente, se me lo consentite. I

sbattezzo in Germania

Immagine tratta da internet.

Continua a leggere

Mangia, Prega, Paga!

L’argomento è scottante, me ne rendo conto.
Scrivere di religione senza che qualcuno si senta offeso è davvero difficile, pertanto mi addentro nell’argomento in punta di piedi…
Personalmente sono atea, mio marito è un neopagano o meglio un Druido, mio figlio non si tocca!
Sono un ex-cattolica e so bene che la religione in Italia è uno dei più discussi argomenti di economia. Mentre i Tg tendono a sottolineare il costo di una moschea a Quarto Oggiaro, sappiamo bene che avere il Vaticano tra i piedi costa caro a tutti i cittadini.

Continua a leggere