I figli della Teoria degli Abbracci (saranno adulti felici?)

Come già sapete, dedico le mie mattine interamente a mio figlio (non che il resto della giornata sia libero!) ma lo seguo al Mutterzentrum insieme agli altri bambini.
Questo per me è un privilegio, osservo ogni giorno i suoi cambiamenti, il suo modo di approcciarsi agli altri e seguire i suoi progressi è per me motivo di emozione.
Ma ho anche l’opportunità di vedere tutti gli altri, essendomi appena inserita in una nuova cultura, cerco di capire, seppur con qualche difficoltà, osservando i miei compagni di viaggio.
Riassumo brevemente le principali tipologie di mamme tetesche:

Continua a leggere

Da zero a sei (o sette) anni.

Le info scolastiche che seguiranno non provengono da un noioso sito ufficiale ma dalle chiacchere fatte in questi mesi con svariate mamme ed ex studenti. Considerate che vivo in Baviera e tra regione e regione vi sono alcune differenze, anche per quanto riguarda le vacanze scolastiche.
Stamattina mentre bevevo un caffè e mio figlio sorseggiava colla, mi sono tolta l’ultimo dubbio.

Continua a leggere

Come tante piccole stelle.

Per chi non lo sapesse in Tedeschia l’11 novembre ha inizio la stagione del Carnevale.
Ovviamente per noi italiani è un po’ strano ma come sempre ‘Paese che vai, Usanze che trovi’.
In concomitanza dell’inizio del Carnevale, qui in Baviera c’è un’usanza molto speciale. All’inizio di novembre i bambini dei Kindergarten e del Mütterzentrum iniziano a costruire delle lanterne che serviranno per la cerimonia di San Martino.

Continua a leggere

Risparmia e Rispetta.

Le temperature scendono e l’inverno è alle porte.
Ormai è un mesetto che vedo passeggini con la base pelosa, si insomma di vello d’agnello. Diversi siti indicano che il vello d’agnello sia addirittura indispensabile per il corretto sviluppo del bambino. Si avete capito bene, vostro figlio dorme sulla pelliccia di un agnello che è stato sacrificato per il bene dell’umanità, questo lo farà crescere meglio.
Sarà dunque questo il segreto per crescere figli felici?
Ma ‘Il silenzio degli innocenti’ non vi ha insegnato niente???  Vogliamo davvero continuare a trovare ogni scusa per scuoiare gli animali?

Continua a leggere

Rituale femminile.

Quest’anno sarà un Natale Speciale, il nostro primo Natale in Tedeschia. Abbiamo deciso di passarlo qui,  ebbene si non torneremo in Italia, vogliamo assaporare la Baviera fino all’ultima decorazione.
Quando vivevo in Italia facevo di tutto per andare ai mercatini di Natale, ora vivo nella terra dei mercatini e non me ne vado di certo!
Ma c’è un rituale pre natalizio a cui, tutte le donne sane di mente si sottopongono almeno una volta, il giretto all’Ikea.

Continua a leggere

Un buon motivo per non emigrare (fidatevi di me!)

Eccomi qua, sono seduta ad un tavolo di mamme e mentre sorseggio un caffé americano, l’insegnante di mio figlio si occupa della mia istruzione. La mia istruzione, avete capito bene.
Oggi abbiamo ripassato la frutta, munite di cestino dei giochi, scandendo ogni parola con tanto di articolo, ripeto decine di volte cose tipo: la mela, la pera, il melone, i meloni,ecc… per un attimo mi sono alienata e ho pensato a quanto è cambiata la mia vita da quando sono qui in Tedeschia.
Cambiare nazione e lingua non è per niente facile, ma è una sfida con se stessi.

Continua a leggere

Nudi e felici!

Oggi è una di quelle giornate in cui penso che l’estate è lontana, e l’ultima è passata davvero velocemente tra traslochi e scatoloni, ma per fortuna siamo riusciti a ritagliarci qualche weekend in giro per i laghi della Baviera e, a pensarci bene, non vi ho ancora raccontato che…
La Tedeschia insieme alla Francia, per chi non lo sapesse, è uno dei Paesi Europei dove è più praticato il naturismo.
Monaco in particolare , offre diverse zone a chi ha voglia di stare a contatto con la natura. Si avete capito bene, si può stare in città a con i gioielli al vento! non dappertutto ovviamente!

Continua a leggere