Nudi e felici!

Oggi è una di quelle giornate in cui penso che l’estate è lontana, e l’ultima è passata davvero velocemente tra traslochi e scatoloni, ma per fortuna siamo riusciti a ritagliarci qualche weekend in giro per i laghi della Baviera e, a pensarci bene, non vi ho ancora raccontato che…
La Tedeschia insieme alla Francia, per chi non lo sapesse, è uno dei Paesi Europei dove è più praticato il naturismo.
Monaco in particolare , offre diverse zone a chi ha voglia di stare a contatto con la natura. Si avete capito bene, si può stare in città a con i gioielli al vento! non dappertutto ovviamente!

Per esempio, l’Englischen Garten, uno dei parchi cittadini più grandi del mondo, ha zone segnalate, più o meno isolate, in cui poter stare in costume adamitico. Così come a dieci minuti dalla centralissima MarienPlatz,  si può trovare lungo l’Eisebach una zona naturista, proprio lungo il fiume artificiale molto frequentato dai turisti.
Della serie, se non vi piace potete pure guardare da un’altra parte!
Nonostante queste zone offrano un certo isolamento, non sono recintate e sono frequentate da persone di ogni età, famiglie, anziani, giovani, non c’è un identikit dei frequentatori, immaginate tante macchie rosa sul prato.
So già che alcuni di voi penseranno, certo ci sono queste zone perché tanto fa freddo e non si spoglia nessuno. Errore! Vi garantisco che il clima in Baviera è del tutto simile a quello del nord Italia, anzi quest’anno 2014  in particolare è stata molto più calda l’estate in Tedeschia.
E poi la questione naturista qui è davvero radicata .
Era il 1898 quando in Tedeschia fu fondata la prima associazione di nudisti. Nel 1913 erano già in cinquanta gli iscritti. FKK, vi dice qualcosa? vi è mai capitato di leggere questa scritta in una spiaggia o in un sentiero ? FKK significa Freikorperkultur. Naturismo è un concetto limitato per gli FKK, un vero e proprio movimento contro l’urbanizzazione, favorevole all’alimentazione vegana, la medicina naturale, le attività sportive e il piacere del corpo nudo all’aria aperta.
Insomma, più vivo in Tedeschia, più mi accorgo di quanto i tedeschi siano distanti dall’immaginario collettivo di noi italiani.
PS: Se pensate di venirci a trovare la prossima estate, ecco un sito interessante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...