Il Primo NON Compleanno

Sono mesi che le maestre mi chiedono: “Per vostro figlio, preferite un compleanno spontaneo o un NON compleanno?”. E io con il mio solito sguardo da mucca che ha visto passare il treno “Wassss?”. Inutile farsi domande, ogni volta che una cosa è incomprensibile, mi prendo un caffé con la mia amica Simona di Einespressobitte e ci ripetiamo come un mantra “è una questione culturale, come il bidet!”.

Si perché, mentre per noi italiani il compleanno corrisponde banalmente al giorno della

keep-calm-e-buon-non-compleanno-1

immagine tratta da internet

nascita, per i tedeschi è una questione di pianificazione. Mi spiego meglio. I bambini che nascono nel periodo di chiusura scolastica festeggiano il compleanno o prima o dopo le vacanze, se poi come mio figlio quest’anno, si cambia scuola, si festeggia sia prima che durante e natürlich dopo!

Il mio nano è nato l’11 settembre e  domani 6 luglio festeggia il suo primo NON compleanno coi compagni del Vorkindergarten.

Come alcuni di voi sapranno, qui nelle scuole bavaresi  quando si festeggia, non si porta il cibo confezionato come in Italia, ma si apprezza tutto il “cucinato in casa”, soprattutto se si è italiani: Capisc a mme! Così stamattina ho chiamato mio marito in ufficio e gli ho detto “Domani è il compleanno di nostro figlio, dobbiamo cucinare!” e lui “Ma quale figlio?? Stai bene?”

E se spiegarlo a mio marito non è stato semplice, ho evitato di annunciarlo ai nonni, ma dovrò spiegarlo a mio figlio! Considerate che, dopo tre settimane in hotel, ogni volta che vede una candelina accesa attacca a cantare “Tanti auguri”. L’ultima volta che abbiamo incrociato una processione è stato anche difficile trattenerlo. Mi sono preparata un discorso chiaro tipo: “Figliolo domani festeggeremo il tuo primo non compleanno. Fingeremo che hai tre anni ma continui ad averne due, a settembre festeggeremo i tuoi tre anni e dopo un mesetto in ottobre, compirai nuovamente tre anni o forse quattro. Non chiedermi regali, non chiedermi perché, è una questione culturale”.

Non so voi, ma io inizio a capire perché ad un certo momento qui tutti i bambini finiscono in terapia.

Solo una coincidenza? Io non credo!

Un abbraccio

Adam

3 pensieri su “Il Primo NON Compleanno

  1. Isa ha detto:

    È abbastanza confuso anche per noi adulti, ma sono sicura che sarà felice di festeggiare tante volte. Magari a festeggiarlo tre volte (prima, durante e dopo) gli resterà davvero in testa anche dopo tanti anni… 😉

    Liked by 1 persona

    • Ciao Isa, si guarda mio figlio se si tratta di mangiare e fare festa, non si tira indietro! Comunque per la cronaca gli hanno fatto la corona con scritto 2 anni! Quindi ha festeggiato 10 mesi dopo quello dell’anno scorso. Insomma una gran confusione ma va bene così, l’importante è festeggiare!
      Un abbraccio, Lara

      Liked by 1 persona

  2. Ciao!

    Fortunati!
    A noi non lo hanno mai chiesto, cosi’ mio figlio si e’ sempre perso il compleanno con i compagni (nascendo a fine agosto…).

    Comunque noi lo festeggiamo dopo, con gli amici, dato che prima porta sfortuna 🙂

    ~barbara

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...