6 buoni motivi per cui i nipoti possono crescere lontano dai nonni!

L’argomento è delicato me ne rendo conto, ma ritengo sia giunto il momento di fare chiarezza.
Sono una mamma expat, e affronto quotidianamente una nuova lingua, un nuovo sistema scolastico, e tutto ciò che ne consegue, si insomma diciamocelo, emigrare con figli richiede molte più energie e un po’ di follia ed è proprio qui che vi voglio!

Spesso ci si trova soli ad affrontare tutto, giorni buoni e giorni meno buoni, arrivano per tutti quei momenti in cui pensi ‘certo che se avessi qui vicino i nonni potrei farmi aiutare’, ma sai bene che non ci sono e devi cavartela con le tue forze!
Così chiaccherando con mio marito abbiamo stilato un elenco di pro (perché siamo fottutamente ottimisti). Ecco i 6 buoni motivi per cui i nipoti possono crescere lontano dai nonni!
Il nipotino che cresce lontano dai nonni:
  1. Avrà sempre modo di immaginarseli buoni e cari, questo perché nei pochi giorni all’anno passeranno il tempo ad accrescere la sua autostima e a riempirlo di regali. Li guarderà nelle foto e noi gli racconteremo cose meravigliose!
  2. Non crescerà viziato. Questo è importante perché si evitano le sgradevoli situazioni in cui la nonna è meglio della mamma perché lo accontenta sempre, nonostante i nostri espliciti “non fargli fare tutto, poi penserà che siamo cattivi noi!” e la risposta di solito è “ma non fa niente di male poverino”. Come parlare con un muro.
  3. Potrà passare il weekend in giro per parchi e gite coi genitori invece di stare ore seduto a tavola dai nonni per il tradizionale pranzo della domenica. A centinaia di km di distanza puoi fare come ti pare!
  4. Avrà genitori più sereni. La lontanza dai nonni azzera completamente le classiche discussioni che nascono in famiglia. Spesso (non sempre!) si sentono in diritto di intromettersi nell’educazione dei nipoti, creando più disagi che altro con frasi tipo “ma non avrà freddo solo con la felpa?”, “mi sembra così pallido, ma sta bene?”, “ha una linea di febbre, chiama la pediatra!” sottolineando inequivocabilmente la vostra totale incapacità di genitore.
  5. Sarà più magro! i nonni sono famosi per le quantità industriali di lasagne e polpette che cucinano ad ogni ora del giorno e della notte, ovviamente il bambino non tiene conto che hanno più tempo libero. Al temebile paragone con i genitori si aggiungono frasi come “mi sembra dimagrito, prima aveva delle belle guanciotte” oppure “è pallidino, mangià abbastanza?”. Considerare che un genitore sia all’altezza della situazione? impossibile!
  6. Sarà più coraggioso. i nonni tendono ad essere iperprotettivi, eccesso di amore o mancanza di fiducia nel lavoro svolto dai propri figli? difficile spiegarlo ma è così che succede. I nonni hanno la tendenza ad agevolare le situazioni, mille volte su e giù dall’altalena senza batter ciglio, portafogli sempre aperto, dentifricio sullo spazzolino? perché no? perché è sbagliato! i bambini devono comprendere che ci sono dei limiti, che il mondo non gira intorno a loro e devono rispettare i tempi di tutti!
Immagino che qualcuno di voi starà pensando che non è vero, i nonni sono tutti buoni, cari e indispensabili, molto bene beati voi!
Per l’altro 97% di genitori che si sono riconosciuti, ammettetelo, vi è venuta voglia di emigrare, vero?
Le mie avventure sono anche sulla mia pagina Facebook Intantointedeschia.com

8 pensieri su “6 buoni motivi per cui i nipoti possono crescere lontano dai nonni!

  1. Devo dire che sono meno ottimista di voi e la famiglia mi manca sempre… Però sul numero 4 mi trovi completamente d'accordo! 🙂 e anche da lontano ho i miei problemi!! Ma forse dovrei lasciar correre… I loro consigli arrivano per amore! Comunque divertente come sempre leggerti!

    Mi piace

  2. Grazie Luna! ma certo la famiglia manca anche a noi, ma cerchiamo sempre di vederne i lati positivi, soprattutto in questi giorni con mio figlio ingessato e mio marito con la spalla rotta! ce la mettiamo tutta 🙂

    Mi piace

  3. Noi viviamo l’esatto contrario: i miei genitori sono molto presenti e da un lato li amo per questo, mi permettono di staccare, di andare al cinema, di avere conforto e anche P. li ama e tanto altro. Ma sì: vedo fortemente il rischio di vederlo crescere viziato (fanno sempre il contrario di quello che dico io!) e pauroso, con loro che sono sempre lì a dirgli “attento!” per ogni cosa che fa! Non so se avrei il coraggio di espatriare, ma sì…l’ho sognato molto sia prima che dopo essere diventata mamma!!

    Mi piace

    • Sicuramente ci sono lati positivi e negativi, poi il carattere dei nonni influisce molto. Personalmente sopporto poco le invasioni di campo, e ogni volta ma davvero ogni volta che c’è un parente in zona, c’è sempre qualcuno che vuole insegnarmi a fare la mamma, insopportabile! Non è facile essere genitori Expat ma questo per me è uno dei tanti lati positivi, lontani si va più d’accordo.

      Mi piace

  4. Grande! a parte il numero 5 ( mia madre e` una pessima cuoca e mia figlia sarebbe cresciuta magrissima se fosse vissuta in Italia….visto che da quando sono nata ricordo mia madre associare il concetto bella=magra…e meno male che io non sono cresciuta anoressica….) condivido tutto. Pero` noto che siamo soprattutto noi piemontesi che abbiamo questi genitori/nonni cosi` ” pesanti”…mi sbaglio? Ti ho appena scoperta e mi piace molto come scrivi! Tornero` a trovarti! ciao!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...