Integrarsi è possibile.

Non voglio annoiarvi col mio primo giorno al Mütterzentrum, perché è troppo figo e basta. Se siete in vena di raccogliere info, leggetevi anche La scoperta del Mütterzentrum.
Ho invece conosciuto una donna molto interessante, Marlene. E’ un insegnante d’inglese, ha tre figli (molto comune qui) parla tedesco, russo, polacco e al liceo ha studiato italiano. Facciamo subito amicizia,  si scusa per il suo italiano e iniziamo a parlare del corso di lingue che io inizierò questo venerdì. Si perché venerdì comincio il corso di integrazione per immigrati alla V.H.S di Erding.

Marlene invece insegna in una delle tante Haus International.
Le Haus International con kinderbetreuung sono nate principalmente dall’esigenza di aiutare mamme e bambini stranieri ad integrarsi, sono corsi di lingue per mamme straniere, riconosciuti e co-finanziati dallo Stato, e i corsi sono organizzati nelle AWO sparse per tutta la Tedeschia.
Non tutte le AWO hanno questi corsi, come non tutte le V.H.S. hanno il Kinderbetreuung cioè l’asilo incluso nel corso, per esempio ad Erding non ce lo hanno e a Monaco si. Consiglio di informarsi presso il proprio Comune di appartenenza.
Arrivare in un Paese e pensare di non parlare la lingua, annulla quasi totalmente l’integrazione. Non è pensabile, ne per i figli, ne per i genitori.
Il tedesco è difficile, inutile improvvisarsi, è una lingua complessa che va studiata, a meno che non si voglia passare il resto della vita a guardare la Rai.
Alla Haus International di Landshut per esempio, si svolgono corsi di lingua tedesca per il livello base A1 fino al livello avanzato B1. Le lezioni si tengono quattro giorni a settimana, in tre diverse fasce orarie, dalle 9 alle 21. Sono 5 ore di lezione al giorno. Ogni ora costa 1€ (prezzi del 2014) che viene versato giornalmente a seconda delle ore che decidi di fare. E i bambini che fine fanno? I bambini da 1 a 3 anni se ne stanno nell’area Kinder Garten per tutto il tempo delle lezioni e il servizio è incluso nella quota mensile.
Si avete capito bene! Le mamme possono studiare in pace e i bimbi sono al sicuro.
Terminato un anno di frequentazione (circa 10 mesi) bisogna superare un esame, e ti consegnano un certificato con il tuo livello. L’obbiettivo dovrebbe essere almeno il raggiungimento del B1 che consente di accedere più facilmente ai colloqui di lavoro.
Marlene mi ha spiegato che in Germania, la politica è a favore della famiglia ed è importante che la donna conquisti la sua indipendenza, che possa svolgere un lavoro per realizzarsi e sostenere la famiglia.
Queste informazioni frutto della mia esperienza e delle mie conoscenze, spero possano essere utili ai nuovi arrivati!
Se siete nuovi arrivati può interessarvi anche il post Studiare Tedesco alla V.H.S. (Istruzioni in Italiano)
Se amate la Baviera e il vostro ottimismo è incontenibile seguitemi anche su Facebook IntantoinTedeschia.com

4 pensieri su “Integrarsi è possibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...